Trapano Fresa da banco – Frese una breve rassegna


La fresatrice è una macchina utensile usata per la lavorazione in forme complesse di parti metalliche o di altri materiali di forme sferiche. 

Nella sua forma più semplice una fresatrice non è altro che un motore, solitamente piuttosto piccolo, su cui è fissato, tramite un mandrino, un utensile dotato di bordi smussati (fresa) che ruotano sull’asse della fresa stessa. Il principio è lo stesso del trapano, ma le frese sono progettate per svolgere l’azione di taglio sul lato dell’utensile invece che sulla punta, quindi erodendo il materiale invece che forandolo.



Le fresatrici devono essere in grado di spostarsi sulla superficie del pezzo, questo può essere fatto in due modi:

  • Spostando il banco di lavoro su due assi A e B, ed eventualmente alzando la testa motorizzata lungo l’asse C
  • Lasciando il banco fisso e spostando la testa motorizzata lungo i tre assi.
  • Il pregio principale delle fresatrici è di avere pochissimi limiti di forme realizzabili nelle lavorazioni e di poter svolgere con un solo programma di lavoro diverse operazioni complesse comprendenti forature, rettifiche, alesature, tagli, arrotondamenti…

Le frese

La fresa è un utensile politagliente che ha la forma di un solido di rivoluzione con gli elementi taglienti, chiamati denti, disposti sulla superficie laterale oppure su questa e su una o entrambe le basi. 
Le frese possono essere interamente costituite di materiale da utensile o avere i taglienti riportati: queste ultime sono gli utensili più diffusamente impiegati perché consentono una elevata produzione, conducono a superfici lavorate ottimamente rifinite, tanto da eliminare in alcuni casi la successiva rettificatura. Permettono, inoltre, di lavorare materiali ad alta resistenza e comportano minori costi di produzione.



A seconda che l’asse di rotazione della fresa sia parallelo o perpendicolare alla superficie che deve essere lavorata si può avere una fresatura periferica o frontale
Il rendimento di un sistema di fresatura frontale è in genere maggiore di quello della fresatura periferica, anche in termini di qualità della superficie lavorata e di volume di truciolo asportato nel tempo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...